Io non so ballare

E se qualcuno mi invita?
Sarò goffa, pesterò i piedi
ma trabocca il mio cuore
del ritmo della musica.

Un pomeriggio d’estate

Mi sono stancata di buio ma ho sete d’ombra, mi sono stancata di luce abbagliante, ma ho fame di incanto, del contrasto che divide, linea sottile che unisce.