La voce dell’Albero

Tu non sei i tuoi pensieri, non sei la tua immagine, non sei identificabile nei ruoli che hai scelto o che la vita ti ha assegnato.
Tu sei tu, semplicemente.

Inaspettato…

Sarà un gesto inaspettato

Un viso sconosciuto

La fede che avevi perso e hai ritrovato

Un nuovo inizio

Tutto è possibile

Ma tu non lasciare che il coraggio sbiadisca

Mai

E vi immagino…

E vi immagino.
Fate semplici e buone a tratti guerriere agguerrite e crudeli. Sfaccettature di un ‘anima che cambia…
che si espande, si contrae.

Tutto quello che non sono più

– Saranno oltre vent’anni che non ti fai vedere. Dove sei stata per tutto questo tempo? E poi, perché sei sparita? – Non fare troppe domande tutte insieme e…